Cerca articoli...
Mini gallery
  • Eventi/brusaporto 2014
  • Eventi/brusaporto 2010
  • Eventi/brusaporto 2010
  • Eventi/brusaporto 2010
  • Eventi/titreff2011
  • Eventi/brusaporto 2014
  • Eventi/brusaporto 2011
  • Eventi/brusaporto 2013
  • Eventi/brusaporto 2010
  • Varie/miscellanea
Articoli piu' letti
Storico articoli
Mailing list
Nome
Email
Iscrizione
Cancellazione
YouTube Channel
Facebook
Parallel Interface Essemmeci - Espansione Laterale (Sidecar)

Parallel Interface Essemmeci - Espansione Laterale (Sidecar)


Anno:

1984
Produttore: Essemmeci - Via Cintia (Rieti) - Italia
Prezzo: Lire 249,000

 

 

 

 

L'Espansione di cui parleremo era prodotta dalla ditta Essemmeci, ditta Italiana di riferimento per gli utenti che possedevano il TI-99/4A. Tra l'altro da non dimenticare che era anche  posizionata nella stessa città dove era anche presente la succursale Italiana della Texas Instruments.

Questa Espansione (Interfaccia in realtà) permette di aggiungere una porta parallela per connettere una Stampante Centronics al TI99 senza dover acquistare obbligatoriamente il grande e costoso Box di Espansione (PEB) con relativa scheda aggiunta.

DESCRIZIONE GENERALE

Il contenitore che ospita l'interfaccia è in alluminio pressofuso con una linea tale da essere molto in sintonia con il modello in alluminio del TI-99/4A.
Per quanto la costruzione in generale fosse considerata abbastanza "artigianale" per quegli anni (qualcuno si lamentava della mancanza dei piedini in gomma ad esempio) è mia opinione ad oggi, che periferiche dello stesso genere fatte da altre case, anche in altre nazioni, erano in alcuni casi molto più brutte.

il sotto dell'interfaccia

 

Secondo me anche le banali le scritte che troviamo sull'interfaccia rendono la stessa più gradevole alla vista.

Una delle curiosità che ho sempre avuto fu il motivo dell'utilizzo della lingua Inglese per le scritte visto che era una produzione Italiana... probabile fosse stata una scelta di marketing, magari per provare ad attirare simpatie per un possibile mercato internazionale ?

Il collegamento con il computer avviene tramite il connettore laterale destro del TI-99/4A (quello dedicato solitamente proprio alle espansioni e periferiche) e lo stesso connettore (femmina) è anche replicato sulla destra dell'interfaccia per consentire la connessione di ulteriori espansioni in cascata (detta anche di tipo sidecar) come ad esempio l'espansione da 32K (sempre prodotta dalla Essemmeci) oppure un interfaccia RS232.

Connettore lato sinistro Connettore lato destro

Non è presente sul prodotto commercializzato, alcun interruttore o spia di accensione (purtroppo) ma molti utenti dopo l'acquisto provvedevano autonomamente ad aggiungere queste due utili funzioni. Proprio per questo può capitare di trovare varianti di questa stessa interfaccia.

 
Interfaccia connessa al TI-99/4A modificata con interruttore+LED
Connessione Sidecar 32K+Parallela

 


 
ELETTRONICA E FUNZIONAMENTO

Andiamo ad aprire per completezza proprio il modello con la modifica LED+interruttore. All'interno vediamo che tutta la parte elettronica, compresa l'alimentazione si trova si un'unica piastra a circuito stampato. Sulla parte sinistra si trova la sezione alimentazione e sulla destra i chip controllo. Al centro, come un enorme autostrada elettronica c'è la porta passante per la possibile connessione di una espansione in cascata a questa (come visto nella sezione generale precedente).

 

Dettaglio alimentazione (con cavi aggiunti per la MOD)
Dettaglio dei chip di controllo con la EPROM al centro

Guardando l'immagine sopra possiamo vederne i vari componenti compreso il trasformatore fissato direttamente sulla scocca dell'espansione e lo stabilizzatore di tensione 7805 proprio al di sotto.

Notare che nella parte dei Chip c'è la EPROM TMS 2516JL che contiene al suo interno il software per poter gestire la stampante centronics, poichè la Eprom ha la caratteristica di poter essere cancellata e riprogrammata, è stata intelligentemente zoccolata. In questo modo era molto più semplice eventualmente toglierla per poter fare, ad esempio, degli aggiornamenti al software.

Vediamo invece in dettaglio delle immagini per capire meglio come è stata fatta la modifica sulla parte frontale dell'interfaccia:

Modifica esternamente Modifica dall'interno

Niente di particolarmente complicato...
tra l'altro l'alluminio si presta molto bene ad essere modificato.

In dotazione con l'interfaccia veniva consegnato anche il cavo di collegamento
TI99->Centronics

Il Cavo visto dall'alto Dettaglio dei connettori

L'interfaccia non necessita di alcun tipo di configurazione, è riconosciuta automaticamente dal computer. Importante è collegarla sempre a computer spento e con il cavo di corrente dell'interfaccia scollegato dalla rete elettrica.  Una volta verificati tutti i collegamenti, accendere prima la stampante e quindi l'interfaccia ed il computer. In caso vi dimentichiate di accendere prima la stampante potete farlo dopo ma c'è il rischio che si possa bloccare il computer.

Tramite l'interfaccia, i comandi per gestire la stampante da TI-BASIC sono: OPEN, CLOSE, PRINT e LIST; per il TI-99/4A la nostra interfaccia ha un nome dispositivo riconosciuto come  "PIO". Facendo un esempio concreto, per avere una porzione di listato BASIC stampanto su carta anziché a video, useremo il comando:

LIST "PIO": 100-150
(dove 100-150 stanno ad indicare il range di linee che vorremmo aver stampate)

Invece per indicare all'interno di un programma BASIC una richiesta di stampa dovremo prima "avvisare" la stampante con il comando OPEN dopodiché possiamo inserire un istruzione di stampa "PRINT", ad esempio:

10 OPEN * 10: "PIO"
20 PRINT * 10 "Prova di stampa"
30 CLOSE * 10

L'ultima riga, la 30, chiude il collegamento con la stampante indicandogli che non serve più stampare altro

In conclusione comunque bisogna ammettere che per l'epoca queste espansioni erano molto costose. Io stesso non me ero potuto permettemi l'acquisto purtroppo e infatti non avevo mai provato il brivido di poter stampare dal TI99. E' certo comunque, che l'unica alternativa a questa interfaccia sarebbe stata quella di acquistare un PEB dal costo di 1 milione di lire circa, quindi se la necessità era avere solo la possibilità di stampare allora era davvero inutile e poco conveniente comprare tutto il PEB.

 

Codice essemmeciParallel
Dettagli Scatola
Lingua Anno 1984
Tipo Peripherals
Categoria Hardware
Livello rarità ER (Extremely Rare A definite score!)
Costruttore Essemmeci
Commenti
Formato Sidecar
Linguaggio sviluppo
Sviluppatore Essemmeci
Distributore o Editore Essemmeci
Sistema TI-99/4 - TI-99/4A
Voto UTENTI star ratingstar ratingstar ratingstar ratingstar rating (n/d) VOTO TI99IUC star ratingstar ratingstar ratingstar ratingstar rating (5.00)
Valutazione
Valore acquisto L. 249.000 Valore odierno 0
Galleria aste
Note
Sfoglia on-line
Download
Siti approfondimento n/d
Articoli correlati Memory 32K Essemmeci - Espansione Laterale (Sidecar)


Donazione

Per sostenere il nostro Club puoi effettuare una donazione.

... e riceverai un nostro Gadget inviandoci il tuo indirizzo!

Google translate
Materiale TI99?

Vuoi aiutarmi preservare la storia del TI-99 ?

Se possiedi Materiale Italiano e non che riguarda il TI-99 e che vorresti condividere nella nostra Community... contattami e potermo inserirlo nel nostro Database Globale

Hot Links

TI-99 RELEATED

RETROCOMPUTING altro...

Copyright © 2013-2020 by TI99 I.U.C. - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Loghi e marchi sono di proprieta' dei rispettivi proprietari.
E' vietata la riproduzione integrale o parziale di contenuti o documenti previa autorizzazione.
Copyright   |    Privacy