Cerca articoli...
Mini gallery
  • Eventi/brusaporto 2013
  • Eventi/brusaporto 2013
  • Eventi/viretro2014
  • Hardware/ti 994
  • Eventi/brusaporto 2014
  • Meetings/2010-francomputer
  • Hardware/ti 994
  • Eventi/brusaporto 2013
  • Varie/lotti Ruota Della Fortuna 2022
  • Eventi/brusaporto 2013
Articoli piu' letti
Storico articoli
Mailing list
Nome
Email
Iscrizione
Cancellazione
YouTube Channel
Facebook
Micro Logo Sonore - (by Alain Saustier)

Micro Logo Sonore - (by Alain Saustier)


Nel 1984 sulla rivista Francese Hebdogiciel n. 31 venne inizializzata una rubrica educativa dedicata soprattutto agli insegnanti. In questa rubrica venne pubblicato questo linguaggio LOGO musicale che semplificava, nei limiti del TI-BASIC, la programmazione di musica sul TI99!

Il LOGO è un linguaggio di programmazione ideato e realizzato negli anni '60 dal professor Seymour Papert del MIT. È adatto ai bambini perché permette di ottenere subito dei risultati visibili. Per poter affermare di essere un linguaggio di programmazione  LOGO, un programma deve soddisfare almeno quattro condizioni:

1 - Consentire all'utente di creare "oggetti" utilizzando un numero ridotto di "istruzioni" chiare;
2 - Consentire all'utente di modificare questi oggetti come desidera;
3 - Consentire all'utente di assemblarli per crearne di nuovi;
4 - Inviare messaggi di errore sufficientemente espliciti per evitare bug.

Il programma che segue cerca, nei limiti consentiti dall'hardware che lo supporta, di rispettare queste condizioni; il "mondo" degli oggetti in questione è il dominio del suono e, secondariamente e in modo rudimentale, il dominio della grafica.

Con l'aiuto di 4 istruzioni di base: 'Chante X', 'Silence X', 'Monte X', 'Baisse X', più una posizione originale 'Départ X', sarà possibile costruire forme sonore in un intervallo di 30 semitoni, programmando la durata e la tonalità in relazione alla nota precedente di ogni suono.

Con la sequenza (Départ 10) (Chante 4) (Monte 2) (Chante 4) (Monte 2) (Chante 4) (Baisse 4) (Chante 4) si andrà a comporre la prima frase musicale della canzone "Frère Jacques" smiley.

Chiamando questo oggetto "FRERE", si potrà poi richiamarlo facilmente in altre creazioni con l'istruzione  possiamo utilizzarlo in altre creazioni, grazie all'istruzione "FAIS FRERE" (ogni oggetto creato, nei limiti specificati di seguito, potrà essere chiamato come sottoprogramma grazie all'istruzione "MAKE NNN"). Infine, la ripetizione di una sequenza di istruzioni può essere ottenuta con l'aiuto delle istruzioni "REPEAT X" e "REPEAT 0"; ad esempio, l'inizio di "Au clair de la lune" può essere ottenuto con "CLAIR": (Départ 8) (Repete 3) (Chante 2) (Repete 0) (M.2) (C.2) (M.2) (C.4) (B.2) (C.4) - Le notazioni abbreviate delle istruzioni (Lettera Iniziale seguita dal punto) corrispondono alla digitazione sulla tastiera, ma l'istruzione completa appare sullo schermo (solamente l'istruzione "FAIS" dovrà essere digitata per intero;

Ecco descritti di seguito i limiti di utilizzo di queste istruzioni nell'uso simultaneo di "FAIS NNN" e "REPEATE":

1 - Non è possibile includere in un ciclo di ripetizione un sottoprogramma che contiene a sua volta ripetizioni;
2 - Non è possibile includere nello stesso ciclo di ripetizione più sottoprogrammi successivi;
3 - Inoltre, è possibile utilizzare un solo livello di sottoprogrammi (non chiamare come sottoprogramma un oggetto che contiene dei sottoprogrammi).

I COMANDI di questo programma sono i seguenti:

1 - POUR NNN - apre la modalità di programmazione, dalla quale si esce con il comando FIN. NNN è il nome del programma; è meglio non superare gli 8 caratteri.
2 - JOUE NNN - avvia l'esecuzione del programma NNN (Si udirà la sequenza dei suoni e verrà visualizzata graficamente la tonalità e la durata delle note).
3 - VOIR NNN - visualizza il listato del programma, con le righe numerate 1,3,5,7... Per consentire l'eventuale inserimento di nuove istruzioni. Questo comando è lo stesso che consente anche di apportare modifiche (alla fine del listato verrà chiesto se si desidera apportarne).
4 - CATA(logue) - visualizza l'elenco dei programmi disponibili, l'indirizzo della loro prima istruzione e il numero di posti disponibili nella memoria del programma.

Questi comandi si digitano sempre con le lettere maiuscole (CATALOGO può essere ridotto a CATA).
Invece queste istruzioni possono essere inserite in forma abbreviata:

  • C. (Chante);
  • S. (Silence);
  • M. (Monte);
  • B. (Baisse);
  • R. (REPETE).

Ricordarsi che solamente 'FAIS NNN' e 'FIN' devono essere digitati per intero. Inoltre, a ogni sequenza in uso, una finestra ricorda l'elenco dei messaggi compresi.

L'ANNULLAMENTO di una riga non ancora convalidata si ottiene con ERASE (FCTN 3) che viene trattato come un errore e provoca il ritorno del messaggio:

6 - "D'accord, j'efface la ligne"(OK, cancello la riga).

Le MODIFICHE a un programma NNN si effettuano come segue:

a) VOIR NNN per ottenere l'elenco dispari di NNN;
b) Indicare, su richiesta, il numero della linea interessata:
- Nel caso si desiderasse modificare o cancellare una linea esistente, digitare il suo numero, quindi "ENTER" direttamente alla richiesta di una nuova istruzione per annullarla o di questa nuova istruzione per modificarla;
- Se invece si volesse inserire una riga, bisognerà assegnare un numero pari che le consentirà di essere collocata tra due istruzioni esistenti.
Sarà possibile effettuare una sola modifica alla volta; la procedura deve essere ripetuta per ogni modifica.

I MESSAGGI DI ERRORE che il programma può restituire sono i seguenti:

- "Je ne sais pas faire cela"(Non so come fare) - un messaggio standard che si applica a inserimenti errati, programmi che superano i limiti spiegati sopra, ecc.;
- "Ça sort de mon registre"(Questo è fuori dal mio registro) - valore troppo alto o troppo basso. Errore rilevato durante la programmazione, tranne che nei sottoprogrammi, dove appare invece in fase di esecuzione;
- "J'attends une valeur"(Sto aspettando un valore) - se una istruzione è mancante del numero indicante il valore;
- "Je ne connais pas NNN"(Non conosco NNN) - se viene chiamato un sottoprogramma inesistente o un sottoprogramma in fase di sviluppo.
- "Je répète quoi,aujuste?"(Sto ripetendo cosa, proprio ora?) - se si è omesso di chiudere un ciclo di ripetizione con R.0.


Non ci si dovrà aspettare una qualità musicale perfetta: la lentezza del TI-BASIC e le routine del programma introducono talvolta dei disturbi ai ritmi previsti... Comunque nel complesso si avrà un buon risultato.

Presente nella sezione download in fondo alla pagina, troverete vari file .ZIP.
Per gli interessati ecco anche riportato il link diretto alla pagina della pubblicazione ufficiale francese anche se, purtroppo, di bassa qualità:

SFOGLIA ON-LINE !

(pubblicazione originale)

Codice HebdoSW-n031_01
Dettagli Joystick Digitale
Lingua French Anno 1984
Tipo Programming Languages
Categoria Software
Livello rarità R (Rare Hardly ever see one in a single day of hunting)
Costruttore Alain Saustier
Commenti
Formato Cassette Tape / Floppy Disk
Linguaggio sviluppo BASIC
Sviluppatore Alain Saustier
Distributore o Editore Hebdogiciel Magazine
Sistema TI-99/4A
Voto UTENTI star ratingstar ratingstar ratingstar ratingstar rating (n/d) VOTO TI99IUC star ratingstar ratingstar ratingstar ratingstar rating (0.00)
Valutazione
Valore acquisto 0 Valore odierno 0
Galleria aste n/d
Note
Sfoglia on-line
Download   (Fr)-(Game)-(Micro-Logo_Sonore)-(1984)-(B)-(by Alain Saustier)-(from_Hebdogiciel_Magazine).zip (99.80 KBytes)
Siti approfondimento n/d
Articoli correlati Torpille - (French) - Destruction de Bateaux
Maze Man - Box and Labels - (from Compu-Things)
Donjon - (from Ivan Hary)
Worm Maze
The Crazy Fun House - The Game
Thesee - (from Xavier Paulik)


Google Translate

Don't understand Italian? Choose your language!

Materiale TI99?

Vuoi aiutarmi preservare la storia del TI-99 ?

Se possiedi Materiale Italiano e non che riguarda il TI-99 e che vorresti condividere nella nostra Community... contattami e potermo inserirlo nel nostro Database Globale

Donazione

Se desideri sostenere questo sito puoi inviare una donazione.

Hot Links

TI-99 RELEATED

RETROCOMPUTING altro...

Copyright © 2013-2020 by TI99 I.U.C. - Tutti i diritti riservati - All rights reserved - Loghi e marchi sono di proprieta' dei rispettivi proprietari.
E' vietata la riproduzione integrale o parziale di contenuti o documenti previa autorizzazione.
Copyright   |    Privacy